Preghiera per il tempo di Pasqua: martedì II

27 aprile 2021

MARTIROLOGIO

Tracciandosi il segno della croce

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Dio è il mio salvatore: in lui ho fede
mai più avrò paura

mia forza e mio canto è il Signore
è lui la mia salvezza!

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

Gesù, tu vieni a noi
nel nostro buio
per farci volgere all’aurora
fa’ che scorgiamo il tuo passare
noi vedremo la Luce nella luce.

Nell’ombra che era in noi
tu sei disceso
e ci hai portati al tuo splendore
invita al Regno ogni uomo
per ciascuno sia l’ora dell’ascolto.

Noi presentiamo a te,
o nostra vita
la povertà dei nostri cuori
affretta il giorno che tu sai
sboccerà dalla terra la salvezza.

Noi diamo lode a te,
Gesù Signore
che nella gloria tornerai
tu ci conduci al Padre tuo
nello Spirito santo, dono eterno.

SALMO  99

1 Il Signore regna: i popoli tremano
siede sui cherubini: la terra trasale
2 è grande il Signore in Sion!
 
È lui l’Altissimo su tutti i popoli
3 rendano grazie al suo Nome grande e temibile
perché è lui il Santo.
 
4 Forza del Re è l’amore per la giustizia
sei tu che hai fissato il diritto
operato la giustizia e il giudizio in Giacobbe.
 
5 Esaltate il Signore nostro Dio
prostratevi allo sgabello dei suoi piedi
perché è lui il Santo.
 
6 Mosè e Aronne tra i suoi sacerdoti
Samuele tra gli intercessori del suo Nome
invocano il Signore che risponde.
 
7 Parla loro da una colonna di nubi
ed essi custodiscono le sue testimonianze
l’insegnamento ad essi consegnato.
 
8 Signore nostro Dio,
tu rispondi loro
sei per loro un Dio che perdona
ma correggi i loro peccati.
 
9 Esaltate il Signore nostro Dio
prostratevi al monte del suo Santo
perché è santo il Signore nostro Dio.

EVANGELO

Dal Vangelo secondo Giovanni - Gv 6,59-71 (Lezionario di Bose)

In quei giorni 60molti dei discepoli, dopo aver ascoltato Gesù nella sinagoga a Cafàrnao, dissero: «Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?». 61Gesù, sapendo dentro di sé che i suoi discepoli mormoravano riguardo a questo, disse loro: «Questo vi scandalizza? 62E se vedeste il Figlio dell'uomo salire là dov'era prima? 63È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla; le parole che io vi ho detto sono spirito e sono vita. 64Ma tra voi vi sono alcuni che non credono». Gesù infatti sapeva fin da principio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. 65E diceva: «Per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è concesso dal Padre».
66Da quel momento molti dei suoi discepoli tornarono indietro e non andavano più con lui. 67Disse allora Gesù ai Dodici: «Volete andarvene anche voi?». 68Gli rispose Simon Pietro: «Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna 69e noi abbiamo creduto e conosciuto che tu sei il Santo di Dio». 70Gesù riprese: «Non sono forse io che ho scelto voi, i Dodici? Eppure uno di voi è un diavolo!». 71Parlava di Giuda, figlio di Simone Iscariota: costui infatti stava per tradirlo, ed era uno dei Dodici.

CONTEMPLAZIONE

R. Lode a te, o Padre, in Gesù

O Dio, nessuno ti ha mai visto:
il Figlio tuo, rivolto verso il tuo seno,
ti ha rivelato e spiegato a noi. R.

Uscito da te è venuto nel mondo,
ha lasciato il mondo ed è tornato a te:
per mezzo suo riceviamo grazia su grazia. R.

La gloria che tu gli hai dato,
il Figlio l’ha data a noi,
affinché siamo uno come te e lui. R.

Giunta l’ora tu lo hai glorificato,
gli hai dato potere su ogni essere umano,
affinché tutti abbiano la vita eterna. R.

Come tu l’hai mandato nel mondo,
così egli ci ha mandati nel mondo,
affinché dove è lui siamo anche noi. R.


ORAZIONE


Signore del mondo,
nel mattino di Pasqua
tuo Figlio Gesù ha vinto ogni tenebra:
la sua luce penetri il cuore di tutti gli uomini,
affinché partecipino alla sua vittoria
e diventino con lui figli della luce
per il tuo regno eterno,
benedetto ora e nei secoli dei secoli.
Amen.

PADRE NOSTRO

Padre, accordaci la forza dello Spirito santo
– egli stesso interceda per noi.

Padre nostro ...

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore, alleluja, alleluja
– rendiamo grazie a Dio, alleluja, alleluja.

Il Signore vi conceda sapienza
e discernimento spirituale,
affinché siate forti e pazienti in tutto.

– Amen.


Musica e testi:
Ecco il Signore viene, Edizioni Qiqajon
Salterio di Bose, Edizioni Qiqajon 
La preghiera dei giorni, Edizioni Qiqajon